domenica 6 settembre 2015

ANGELA CASTIELLO AUTRICE DEL ROMANZO "LE TUE MANI MI PARLANO D'AMORE" SI PRESENTA A "LA BOTTEGA DEI LIBRI"

AUTRICE DE "LE TUE MANI MI PARLANO D'AMORE", ANGELA CASTIELLO SI RACCONTA AI LETTORI DELLA BOTTEGA DEI LIBRI!


Angela Castiello


Benvenuta a La Bottega dei Libri Angela,
siamo lieti di averti tra i nostri scrittori, raccontaci un pò di te... chi è Angela Castiello?

Buongiorno a tutti voi e grazie per questa bellissima opportunità. Descrivermi è sempre un po’ traumatico per me ;) Sono una persona molto semplice la cui unica passione sono i libri. Ne leggo a volontà, finisco uno e inizio un altro. Prima di comprare il Kindle, mi assicuravo sempre di avere la scorta! Non uscivo mai dalla libreria con un solo acquisto. Ero e sono un caso disperato.

Bene, ora raccontaci un pò del tuo romanzo, da qualche mese è stato pubblicato da Butterfly Edizioni,  da dove hai preso ispirazione per le tue storie e i tuoi personaggi?

 Il mio romanzo nasce come una piccola protesta verso la nostra società su un argomento che è messo un po’ troppo da parte: la sordità. L’ispirazione è nata un giorno alla posta, stavo facendo la fila e allo sportello accanto a quello in cui ero io, c’era un signore sordo che chiedeva informazioni. L’impiegato si è mostrato subito seccato dalle sue richieste, non capiva e non voleva capire quello che gli stava chiedendo, gli parlottava in faccia come a dire “ma che vuoi?”. Alla fine l’operatore ha chiamato un suo collega per risolvere il “problema”. Mi chiedo se si sia mai vergognato per la sua ignoranza.

Come ti sei trovata con questa giovanissima casa editrice che però ha già sfornato autori pubblicati poi da Newton Compton?

Ho conosciuto la Butterfly Edizioni per caso. Una mia cara amica mi ha consigliato di rivolgermi a loro. È una CE molto dinamica, non si ferma mai, piena di collaboratori attenti alle esigenze degli autori e dei lettori. Cercano in ogni modo di risolvere i problemi, qualora ce ne fossero, mettendo a disposizione tutto quello che hanno. Non so se anche le altre siano così, ma di questa posso affermarlo assolutamente.

Oltre a scrivere ami leggere?

Come ti dicevo prima sì, amo leggere. Ho una valanga di libri e altri innumerevoli nel Kindle, sembra pesare per quanti ne ha

Qual è il tuo genere preferito?

Il mio genere preferito è il romance ma ultimamente devo dire che mi sono avvicinata al fantasy (purché ci siano storie d’amore) e ai thriller. Ne ho letto uno che mi ha colpito tantissimo, in positivo ovviamente!

Hai un libro che adori e che vuoi consigliare ai nostri lettori?

Sono tanti i libri che ho amato e che vorrei consigliare. Mi limito a “Mille splendidi soli” di Khaled Hosseini che mi ha colpito per il modo in cui l’autore racconta la forza di due donne costrette a vivere una vita che nessuno vorrebbe. Quando ho finito di leggerlo ricordo che mi sono sentita più ricca dentro e ho fatto una gran fatica a lasciare andare le protagoniste.

E oltre a leggere hai altre passioni?

Un’altra mia grandissima passione è la scrittura, più che passione la definirei terapia. Quando sento stretta la mia realtà, scrivo. E poi mi piace raccontare storie, immaginare posti in modo da fa viaggiare le persone che mi leggono. Chissà, forse li porto in luoghi che non visiteranno mai!

Come ti descriveresti ai tuoi lettori?

Mi descriverei come una persona sensibile, che vorrebbe fare non so quali e quante cose per aiutare, per migliorare. Ho voluto raccontare questa storia per invogliare i lettori a indagare, a scoprire cosa c’è oltre il mondo a cui siamo abituati e che può essere uguale se non migliore del proprio.

Stai già lavorando al terzo libro?

Sì, sto lavorando ad altri due testi. Uno mi sta facendo impazzire, combatto con il protagonista, proprio non vuole darmi ascolto! Scherzi a parte, mi sono immersa in una storia che si sta rivelando un po’ complessa per le mie corde ma alla quale tengo tantissimo. L’altra invece è più leggera, anche lì i protagonisti non se la passano sempre bene ma questo è lo scopo delle mie “creature”: visto che non posso farlo nella vita reale, cerco di dare loro il finale che desidererebbero.

Hai un sogno nel cassetto?

Il mio sogno nel cassetto è quello di aprire una ludoteca per bambini sordi e udenti, integrare gli uni con gli altri. Lavorare con loro, apprendere da ognuno la ricchezza che hanno e farla mia per poi regalarla agli altri.

Cosa consiglieresti a chi, come te vorrebbe intraprendere la strada dello scrittore?

Non mi considero una “scrittrice”, sono sincera. Piuttosto una “creatrice di storie”, però a chi volesse intraprendere questa strada, direi che se la sua mano freme per raccontare qualcosa che la sua mente produce, non deve fermarsi e, anzi, andare contro tutto e tutti. Contro le critiche (intendo quello distruttive, mirate a ferire e a non far crescere), le falsità, i mancati apprezzamenti, gli insulti. Deve continuare a scrivere perché farlo fa bene a sé stessi.

Bene Angela, ti ringraziamo per averci dedicato un pò del tuo tempo e speriamo di riaverti presto nella nostra vetrina con qualche altro nuovissimo romanzo. 



Titolo: Le tue mani mi parlano d'amore
Autore: Angela Castiello
Editore: Butterfly Edizioni
Genere: Romanzo Rosa
Formato: Cartaceo
Prezzo: 12,90 Euro 10,32 Euro
Formato: Ebook
Prezzo: 0,99 Euro
Link 'Acquisto:

LA PAGINA DELL'AUTRICE